« Indietro
25.012021

Proroga dei trattamenti di integrazione salariale previsti dalla Legge di Bilancio 2021

A seguito del protrarsi dello stato di emergenza, la legge di bilancio 2021 ha prorogato di ulteriori 12 settimane i trattamenti di integrazione salariale con causale COVID.

Tali 12 settimane devono essere collocate tra il 1° gennaio 2021 ed il 31 marzo 2021 per i trattamenti di Cassa Integrazione Guadagni Ordinaria e tra il 1° gennaio 2021 ed il 30 giugno 2021 per i trattamenti di Assegno Ordinario e Cassa Integrazione Guadagni in Deroga.

Ammessi a beneficiarne sono tutti i lavoratori in forza alla data del 1° gennaio 2021, quindi anche gli assunti dopo il 25 marzo 2020.

Inoltre, la fruizione di queste 12 settimane è gratuita per i datori di lavoro. Non devono versare alcun contributo addizionale.

Il termine ultimo per l’invio delle domande è fissato entro la fine del mese successivo al periodo di sospensione o riduzione dell’attività. Restiamo, dunque, in attesa delle istruzioni operative da parte dell’Inps per procedere alla presentazione della domanda di accesso un volta esperita la fase sindacale, ove prevista.