31.052021

Card sconti per dipendenti, perché non produce reddito imponibile: cosa dice l’Agenzia delle entrate (Agendadigitale.eu, 31 maggio 2021 – Nunzio Lena, Andrea Di Nino)

in Lavoro

L’Agenzia delle Entrate è stata chiamata ad esprimersi a seguito dell’istanza di interpello presentata da una società operante nel mercato dell’abbigliamento ed avente come oggetto sociale la commercializzazione al dettaglio di capi d’abbigliamento, affidando a terzi la loro produzione.Con il principale intento di rafforzare il proprio marchio e la propria presenza sul mercato, la società…

20.052021

Giugno 2021: NOVITA’ E RINNOVI CCNL

CCNL Agenzie di assicurazione (SNA): premio aziendale di produttività Ai sensi del CCNL, nel mese di giugno i datori di lavoro sono tenuti ad erogare i premi aziendali di produttività eventualmente spettanti ai lavoratori in forza che abbiano, nel corso dell’anno precedente, raggiunto i valori di incremento provvigionale pari a 2, 4 o 6 punti,…

20.052021

Il comportamento doloso del contribuente sospende i termini prescrizionali

in Lavoro

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 8419 del 25 marzo 2021, ha stabilito che, in tema di sospensione della prescrizione, costituisce doloso occultamento del debito contributivo verso l’ente previdenziale la condotta del professionista che omette di compilare la dichiarazione dei redditi nella parte relativa ai proventi della propria attività, utile al calcolo dei…

20.052021

Trattamento fiscale dei rimborsi spese riconosciuti ai dipendenti in smart working: la risposta dell’Agenzia delle Entrate

Con risposta all’interpello n. 314 del 30 aprile 2021 l’Agenzia delle Entrate ha fornito alcuni chiarimenti circa il trattamento fiscale da riservare alle somme corrisposte dal datore di lavoro a titolo di rimborso spese ai propri dipendenti che svolgono la propria attività in modalità agile (c.d. “smart working”). Il quesito del contribuente Nel formulare l’interpello,…

20.052021

Brexit, lavoratori distaccati e legislazione applicabile: le indicazioni dell’INPS

in INPS

L’INPS, con circolare n. 71 del 27 aprile 2021, ha fornito indicazioni circa la legislazione applicabile in caso distacco di lavoratori, recependo quanto disposto dall’Accordo sugli scambi commerciali e la cooperazione tra l’Unione Europea e la Comunità europea dell’energia atomica, da una parte, e il Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord, dall’altra…

20.052021

Premio di risultato: la detassazione si applica anche in caso di rideterminazione degli obiettivi aziendali

Il regime fiscale di favore previsto dall’articolo 1, commi da 182 a 189, della Legge n. 208/2015 e consistente nell’applicazione di un’aliquota del 10%, sostitutiva dell’IRPEF e delle relative addizionali regionali e comunali trova applicazione nei confronti del premio di risultato (“PDR”) corrisposto ai lavoratori anche in caso di rideterminazione degli obiettivi aziendali a seguito…

18.052021

Webinar “HR: TIME TO CHANGE” (Camera di Commercio Italo-Germanica, 27 maggio 2021)

Andrea Di Nino (Employment Consultant – HR Capital) e Elena Cannone (Senior Associate and Compliance Focus Team Leader – De Luca & Partners) parteciperanno in qualità di ospiti-relatori all’evento “HR: TIME TO CHANGE” organizzato dalla Camera di Commercio Italo-Germanica il prossimo 27 maggio. LOCATION E ORARI Giovedì 27 maggio 2021 Evento in Videoconferenza (dalle ore…

17.052021

Distacchi post Brexit: i chiarimenti dell’Inps

in INPS

Con la circolare 71 dello scorso 27 aprile, l’INPS ha recepito l’accordo sugli scambi commerciali tra l’Unione Europea, il Regno Unito e l’Irlanda del Nord pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea del 31 dicembre 2020. In attesa che  sia esaminato dal Parlamento Europeo, i Paesi aderenti hanno convenuto di applicare l’accordo in via provvisoria dal…

06.052021

Il patto di non concorrenza in busta paga: profili fiscali e previdenziali (Corriere delle Paghe de Il Sole 24 Ore, 6 maggio 2021 – Roberta De Felice, Andrea Di Nino)

L’articolo 2125 c.c. definisce il patto di non concorrenza come l’accordo atto a limitare “lo svolgimento dell’attività del prestatore di lavoro, per il tempo successivo alla cessazione del contratto”. In quanto tale, il patto si configura come strumento utile a regolare – di comune accordo tra le parti – aspetti fondamentali attinenti alla cessazione del…

03.052021

Il rinnovo del CCNL Metalmeccanica Industria

Il 5 febbraio 2021 è stata siglata l’ipotesi di accordo di rinnovo del CCNL Metalmeccanica Industria, approvata dalle assemblee dei lavoratori così come comunicato dai tre sindacati di categoria lo scorso 16 aprile. Le parti sindacali e datoriali, in sede di rinnovo, hanno dato una svolta alla contrattazione collettiva del settore, rinnovando profondamente alcuni istituti…

28.042021

Congedo Genitori 2021: i chiarimenti dell’INPS

in INPS

Con la circolare n. 63 dello scorso 14 aprile, l’INPS ha fornito i primi chiarimenti in merito al diritto alla fruizione del congedo introdotto dal decreto legge 30/2021 a favore dei genitori lavoratori del settore privato. Il congedo, coperto da contribuzione figurativa, è rivolto ai lavoratori con figli conviventi minori di anni 14 o con disabilità…