« Indietro
02.112020

Decreto Ristori: gli aiuti per i datori di lavoro

Il governo, a seguito dell’evoluzione dell’emergenza coronavirus, ha varato un nuovo decreto contenente aiuti per aziende e lavoratori.

In particolare, il Decreto Legge n. 137/2020, anche detto Decreto Ristori, potenzia gli strumenti di cassa integrazione ed assegno ordinario, che saranno a disposizione delle aziende per 6 settimane aggiuntive fruibili dal 16 novembre 2020 al 31 gennaio 2021, a condizione di aver già beneficiato delle 18 settimane stanziate dal Decreto agosto. Inoltre, introduce un nuovo esonero contributivo per le aziende che hanno fruito di ammortizzatori sociali per emergenza COVID-19 nel mese di giugno e che non intendono fruire di queste ulteriori 6 settimane di intervento.

Il decreto introduce inoltre la sospensione dei versamenti di contributi INPS e premi INAIL per i datori di lavoro colpiti dai provvedimenti restrittivi del DPCM dello scorso 24 ottobre, come bar, ristoranti, cinema e teatri: questi datori di lavoro potranno dunque effettuare i versamenti di competenza novembre 2020 entro il 16 marzo 2021 o, in alternativa, in 4 rate decorrenti dalla medesima data.