30.082010

Formazione “on the job” per aziende in crisi

A più di un anno dall’emanazione dei provvedimenti anticrisi del D.L n. 78/2009 (legge n. 102/2009) sono state definite le regole per dare piena attuazione alle disposizioni finalizzate alla conservazione del posto di lavoro. A più di un anno dall’emanazione dei provvedimenti anticrisi del D.L n. 78/2009 (legge n. 102/2009) sono state definite le regole…

30.082010

INPS: nuove regole per la rateazione dei debiti contributivi

in INPS

L’INPS, con la determinazione n. 106/2010 del proprio commissario straordinario, ha chiarito che all’atto della domanda di rateazione del debito contributivo non è più dovuto il versamento di 1/12 del debito e nella rateazione stessa può essere inclusa la quota di contribuzione trattenuta ai dipendenti ma non versata all’Istituto dal datore di lavoro. L’INPS, con…

30.082010

Definito il valore di luglio per rivalutare il Tfr

in TFR

A luglio il coefficiente per rivalutare le quote di trattamento di fine rapporto (Tfr) accantonate al 31 dicembre 2009 è pari a 1,869109. A luglio il coefficiente per rivalutare le quote di trattamento di fine rapporto (Tfr) accantonate al 31 dicembre 2009 è pari a 1,869109.   (Fonte Il Sole 24 Ore)

30.082010

INPS: chiarimenti sul distacco all’estero

in INPS

L’INPS, con messaggio n. 20286/10, ha chiarito, in materia di distacco all’estero dei lavoratori, che all’atto del rilascio del formulario A1 (ossia del certificato relativo alla legislazione di sicurezza sociale applicabile all’interessato), L’INPS, con messaggio n. 20286/10, ha chiarito, in materia di distacco all’estero dei lavoratori, che all’atto del rilascio del formulario A1 (ossia del…

30.082010

Previdenza complementare: la Covip uniforma le procedure

La Covip (Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione) è intervenuta ad uniformare le procedure relative non solo alla modulistica e alle comunicazioni ma anche all’iscrizione e al versamento della relativa contribuzione alla previdenza complementare. La Covip (Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione) è intervenuta ad uniformare le procedure relative non solo alla modulistica e alle…

30.082010

INPS: formazione ai cassaintegrati sotto controllo

in INPS

L’INPS, con messaggio n. 20810/10, ha previsto che le direzioni regionali e provinciali del lavoro debbano trasmettere al direttore regionale dell’Istituto previdenziale competente per territorio gli accordi che i datori di lavoro hanno concluso con le parti sociali per coinvolgere i lavoratori beneficiari di trattamenti al sostegno del reddito in progetti di formazione e riqualificazione…

30.082010

INPS: controlli online sulle aziende con almeno 300mila euro di contribuzione mensile

in INPS

L’INPS, con messaggio n. 18610/10, ha illustrato il cd. tutoraggio delle grandi aziende, ossia l’attività di verifica amministrativa attuato mediante una procedura informatica e telematica che consente l’accesso ai principali dati aziendali. L’INPS, con messaggio n. 18610/10, ha illustrato il cd. tutoraggio delle grandi aziende, ossia l’attività di verifica amministrativa attuato mediante una procedura informatica…

30.082010

INAIL: a settembre sconto per le imprese artigiane

in INAIL

A fine settembre l’INAIL riconoscerà lo sconto sui premi per le imprese artigiane che non hanno avuti infortuni nel 2007/2008 e nel 2008/2009. A fine settembre l’INAIL riconoscerà lo sconto sui premi per le imprese artigiane che non hanno avuti infortuni nel 2007/2008 e nel 2008/2009.   (Fonte Il Sole 24 Ore)

30.082010

INPS: la CIG si cumula con il lavoro

L’INPS, con circolare n. 107 pubblicata il 5 agosto 2010, ha precisato che lo svolgimento di un’attività lavorativa, autonoma o subordinata, durante il periodo di cassa integrazione non comporta necessariamente la perdita dell’integrazione. L’INPS, con circolare n. 107 pubblicata il 5 agosto 2010, ha precisato che lo svolgimento di un’attività lavorativa, autonoma o subordinata, durante…

30.082010

La tutela segue i lavoratori in distacco UE

Il datore di lavoro che invia un dipendente a lavorare in un altro stato comunitario gli può assicurare il mantenimento del regime sociale di sicurezza che vige nello stato in cui opera abitualmente l’impresa che lo occupa. Il datore di lavoro che invia un dipendente a lavorare in un altro stato comunitario gli può assicurare…