« Indietro
21.012016

Welfare aziendale: esonero da IRPEF per i benefit stabiliti in contratti o accordi aziendali

La legge di Stabilità 2016 introduce importanti agevolazioni per i benefit ai dipendenti, modificando l’art. 51, comma 2, del Tuir.

La legge di Stabilità 2016 introduce importanti agevolazioni per i benefit ai dipendenti, modificando l’art. 51, comma 2, del Tuir. Nel dettaglio, è stata confermata l’esenzione da Irpef per l’utilizzazione delle opere e dei servizi, riconosciuti a tutti o a categorie di dipendenti e ai loro familiari, per finalità di educazione, istruzione, ricreazione, assistenza sociale e sanitaria o culto di cui all’art. 100 del Tuir. Tali erogazioni, per beneficiare del regime di favore, potranno realizzarsi non più solo per scelta unilaterale del datore di lavoro ma anche in conformità a disposizioni di contratto o di accordo o di regolamento aziendale. E’ stata, altresì, prevista l’esclusione da imposizione delle somme, dei servizi e delle prestazioni erogati dalle aziende ai dipendenti o a categorie di essi per la fruizione da parte dei loro familiari dei servizi di educazione e istruzione anche (e qui cominciano le novità) «in età prescolare, compresi i servizi integrativi e di mensa ad essi connessi, nonché per la frequenza di ludoteche e di centri estivi e invernali e per borse di studio a favore dei medesimi familiari».

(Il Sole 24 Ore, 5 gennaio 2016, pag. 36)