« Indietro
02.042012

Riforma del Mercato del lavoro: ultimi ritocchi al disegno di legge

in Lavoro

Il testo del disegno di legge che traduce in norme la riforma del mercato, con buone probabilità verrà trasmesso, entro questa settimana, al Parlamento, senza un nuovo passaggio formale al Consiglio dei Ministri.

(il Sole-24 Ore 1 aprile 2012 – Pag. 6)

Il testo del disegno di legge che traduce in norme la riforma del mercato, con buone probabilità verrà trasmesso, entro questa settimana, al Parlamento, senza un nuovo passaggio formale al Consiglio dei Ministri. Nel dibattito che condurrà all’approvazione definitiva del testo avrà rilievo: (i) il confronto finale sulle risorse individuate per finanziare l’avvio dei nuovi ammortizzatori sociali e il coordinamento tecnico tra le nuove norme e l’ordinamento che regola i rapporti di lavoro nel settore pubblico; (ii) la nuova formulazione delle modifiche all’articolo 18 dello Statuto dei lavoratori, con particolare riferimento ai criteri, individuati dal Governo, per evitare i possibili abusi del licenziamento individuale per motivi economici dietro i quali si celino invece motivazioni diverse; (iii) le regole procedurali previste per le conciliazioni davanti alla Direzioni territoriali del Lavoro proprio per i licenziamenti economici individuali e le norme di coordinamento con i licenziamenti collettivi; (iv) l’introduzione del rito speciale per rendere più veloci i procedimenti giudiziari sui licenziamenti.