« Indietro
01.022013

Produttività 2013: nuove regole per la detassazione

in Lavoro

In virtù dell’emanazione del decreto che stanzia le risorse per la produttività per l’anno 2013, le aziende e le organizzazioni sindacali dovranno stipulare e depositare presso la competente DTL un accordo sindacale aziendale o territoriale, dotato delle caratteristiche previste dal decreto stesso.

In virtù dell’emanazione del decreto che stanzia le risorse per la produttività per l’anno 2013, le aziende e le organizzazioni sindacali dovranno stipulare e depositare presso la competente DTL un accordo sindacale aziendale o territoriale, dotato delle caratteristiche previste dal decreto stesso. Nel dettaglio, non saranno più detassabili le somme che, pur essendo collegate alla produttività aziendale, hanno come fonte esclusiva un contratto collettivo di livello nazionale (quali, ad esempio, compensi per straordinari e lavoro notturno) ma solo le somme (i) che traggono origine da un accordo di secondo livello che disciplina alcune specifiche situazioni (quali, ad esempio, orari flessibili, smaltimento ferie, utilizzo nuove tecnologie, mansioni fungibili) oppure (ii) corrisposte sulla base di indicatori quantitativi di risultato (quali, ad esempio, produttività, redditività, qualità, efficienza e innovazione).

(Il Sole 24 ore, 1 febbraio 2013, pag. 31)