« Indietro
30.082010

Previdenza complementare: la Covip uniforma le procedure

La Covip (Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione) è intervenuta ad uniformare le procedure relative non solo alla modulistica e alle comunicazioni ma anche all’iscrizione e al versamento della relativa contribuzione alla previdenza complementare.

La Covip (Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione) è intervenuta ad uniformare le procedure relative non solo alla modulistica e alle comunicazioni ma anche all’iscrizione e al versamento della relativa contribuzione alla previdenza complementare. Al riguardo, la Commissione ha definito tre schemi di comunicazione a seconda che si tratti di fondi pensione negoziali, aperti ovvero di Piani Individuali Pensionistici in regime di contribuzione definita che devono essere inviati entro il 31 marzo di ogni anno agli iscritti. Tale comunicazione ha lo scopo di mettere in evidenza la situazione contributiva personale maturata al 31 dicembre dell’anno prima, le operazioni effettuate nel corso dell’anno e i costi effettivamente sostenuti.

 

(Fonte Il Sole 24 Ore)