« Indietro
22.042010

Lavoro: Com.Unica e assunzioni conquistano più tempo

La Direzione Generale per l’Attività Ispettiva del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha emanato la lettera circolare prot. n. 7155/2010, con la quale fornisce indicazioni operative relativamente alla problematica inerente la comunicazione on-line delle assunzioni in caso di “Com.Unica”, la comunicazione unica di inizio dell’attività d’impresa.

La Direzione Generale per l’Attività Ispettiva del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha emanato la lettera circolare prot. n. 7155/2010, con la quale fornisce indicazioni operative relativamente alla problematica inerente la comunicazione on-line delle assunzioni in caso di "Com.Unica", la comunicazione unica di inizio dell’attività d’impresa. La Direzione, in particolare evidenzia le problematiche riguardanti l’impossibilità di adempiere all’obbligo della comunicazione preventiva di assunzione da parte di quelle imprese che, contestualmente all’avvio dell’attività attraverso la c.d. "comunicazione unica", hanno necessità di impiegare personale fin dal primo giorno. In tale ipotesi, il Ministero ritiene che si possa rientrare nei casi di "forza maggiore", con la possibilità di comunicare l’assunzione di personale entro 5 giorni dall’inizio dell’attività lavorativa. La "forza maggiore" è rinvenibile dalla coincidenza della data indicata nella comunicazione unica di impresa con quella successivamente indicata nella comunicazione ai Servizi competenti quale data di inizio della prestazione lavorativa.

 

(Fonte Il Sole 24 Ore)