« Indietro
13.122011

IRPEF: maggiore addizionale nelle buste paga 2012

L’ultima versione del D.L. n. 201/2011 (cd. Decreto «salva-Italia») ha previsto l’aumento dell’addizionale regionale IRPEF dallo 0,9% all’1,23% con effetto sull’anno d’imposta 2011 per cento.

L’ultima versione del D.L. n. 201/2011 (cd. Decreto «salva-Italia») ha previsto l’aumento dell’addizionale regionale IRPEF dallo 0,9% all’1,23% con effetto sull’anno d’imposta 2011 per cento. Oltre a pesare sulla busta paga di lavoratori e pensionati, la misura complica i calcoli da parte di datori di lavoro, già chiamati a recepire le novità arrivare con tutti gli ultimi provvedimenti in materia fiscale. I tempi stretti potrebbero non essere sufficienti per adeguarsi alle novità già da questo mese, con la conseguenza che i sostituti d’imposta dovranno riaprire il conguaglio a gennaio ovvero febbraio 2012, come previsto dall’art. 23 del D.P.R. n. 600/1973. Ciò, in quanto l’addizionale non deve essere trattenuta in sede di conguaglio, ma a rate nei mesi da gennaio a novembre del 2012.

(Fonte il Sole 24 Ore)