« Indietro
17.072015

INPS: congedo parentale per figli disabili dopo il Jobs Act

in INPS

L’INPS, con messaggio n. 4805/2015, ha illustrato le novità contenuto nel D. Lgs. n. 80/2015, dando il via libera, a decorrere dal 25 giugno scorso e limitatamente all’anno 2015, al prolungamento del congedo parentale per assistere figli disabili.

L’INPS, con messaggio n. 4805/2015, ha illustrato le novità contenuto nel D. Lgs. n. 80/2015, dando il via libera, a decorrere dal 25 giugno scorso e limitatamente all’anno 2015, al prolungamento del congedo parentale per assistere figli disabili. In particolare, il congedo potrà essere fruito per la durata di tre anni con diritto all’indennità del 30% della retribuzione e fino ai dodici anni di età del figlio (o dell’ingresso in famiglia, in caso di adozione o affidamento), in luogo del limite di otto anni operativo fino al 24 giugno.

(Italia Oggi, 17 luglio 2015, pag. 28)