« Indietro
29.112011

INPS: computo e indennizzo del congedo parentale

in INPS

L’INPS, con messaggio n. 19772/2011, ha chiarito che per il computo e l’indennizzo dei giorni di congedo parentale non devono essere considerati i giorni festivi, le domeniche e i sabati (in caso di settimana corta) che ricadano all’interno di un periodo di ferie, malattia o assenze ad altro titolo.

L’INPS, con  messaggio n. 19772/2011, ha chiarito che per il computo e l’indennizzo dei giorni di congedo parentale non devono essere considerati i giorni festivi, le domeniche e i sabati (in caso di settimana corta) che ricadano all’interno di un periodo di ferie, malattia o assenze ad altro titolo. Viene, inoltre, stabilito che tale congedo non è fruibile a ore fatta eccezione per il lavoratore titolare di due (o più) rapporti di lavoro part-time di tipo orizzontale (o misto). In tal caso, infatti, riconoscendo a quest’ultimo la possibilità di astenersi a titolo di congedo parentale da uno dei due rapporti proseguendo l’attività dell’altro, ai fini del computo l’assenza verrà considerata per l’intera giornata ma l’indennità verrà commisurata alle ore di effettiva assenza dal lavoro.

(Fonte il Sole 24 Ore)