« Indietro
15.032010

Incentivi: sgravi contributivi 2009 per incentivare la contrattazione di secondo livello

in Lavoro

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto ministeriale 17 dicembre 2009 che rende operativo, per l’anno passato, lo sgravio contributivo sugli importi corrisposti in base alle previsioni della contrattazione collettiva aziendale e territoriale.

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto ministeriale 17 dicembre 2009 che rende operativo, per l’anno passato, lo sgravio contributivo sugli importi corrisposti in base alle previsioni della contrattazione collettiva aziendale e territoriale. I fondi a disposizione per il 2009 sono 650 milioni di Euro circa. Rispetto al 2008 si registrano due importanti novità:

1.     l’abbassamento del tetto della retribuzione su cui è possibile richiedere lo sgravio che passa dal 3% al 2,25%. Il provvedimento ministeriale prevede comunque che, nell’ipotesi in cui le risorse disponibili (650 milioni) non fossero sufficienti a garantire le facilitazioni a chi ha presentato la domanda, l’Inps provvederà a ridurre la percentuale di accesso al beneficio in misura proporzionale rispetto all’eccedenza del tetto di spesa;

2.     la possibilità di richiedere lo sgravio anche per i contratti che non sono stati depositati in precedenza, sempre che gli stessi siano consegnati alla Direzione Provinciale del Lavoro entro i 30 giorni successivi alla data di entrata in vigore del decreto attuativo. L’istanza deve indicare l’ammontare annuo complessivo dei premi pagati nel 2009, nei limiti del tetto massimo del 2,25% della retribuzione imponibile dei lavoratori per cui si chiede l’agevolazione.

 

(Fonte Il Sole 24 Ore)