« Indietro
06.122012

I metalmeccanici firmano il contratto

È stata raggiunta ieri l’intesa tra Fim-Cisl, Uilm, con Federmeccanica e Assistal sul contratto 2013-2015 che interessa 1,6 milioni di metalmeccanici che passa all’esame dei rispettivi organismi decisionali, prima della firma definitiva.

È stata raggiunta ieri l’intesa tra Fim-Cisl, Uilm, con Federmeccanica e Assistal sul contratto 2013-2015 che interessa 1,6 milioni di metalmeccanici che passa all’esame dei rispettivi organismi decisionali, prima della firma definitiva. Tra le novità contenute nell’intesa vi è  un incremento salariale medio di 130 euro a regime (distribuito in tre tranche), una maggiore flessibilità nell’organizzazione del lavoro, in virtù dell’aumento dei limiti per l’orario plurisettimanale, per lo straordinario comandato, con la possibilità di lavorare fino a 3 permessi retribuiti.

(Il Sole 24 Ore, 6 dicembre 2012, pag. 13)