« Indietro
08.092009

E’ necessaria la diffida per la richiesta dei premi non pagati.

in INAIL

Dal 1° gennaio 2010 l’INAIL non potrà più utilizzare il “certificato di variazione”, al posto della “diffida”, per invitare le aziende ad adempiere agli obblighi assicurativi, nei confronti del proprio personale.

Dal 1° gennaio 2010 l’INAIL non potrà più utilizzare il “certificato di variazione”, al posto della “diffida”, per invitare le aziende ad adempiere agli obblighi assicurativi, nei confronti del proprio personale. Tale prassi errata ha comportato non pochi problemi in quanto le Direzioni Provinciali del Lavoro si ritenevano legittimate a rigettare i ricorsi presentati dai datori perché presentati contro un atto non indicato dalla legge, quale il “certificato di variazione”.

(Fonte Il Sole 24 Ore)