« Indietro
08.092009

Definito il piano per gli ammortizzatori sociali in deroga.

in INPS

Con Decreto Ministeriale n. 46449 del 7 luglio 2009 sono stati definiti i fondi assegnati per il 2009 alle Regioni per l’erogazione degli ammortizzatori sociali in deroga.

Con Decreto Ministeriale n. 46449 del 7 luglio 2009 sono stati definiti i fondi assegnati per il 2009 alle Regioni per l’erogazione degli ammortizzatori sociali in deroga. Dei 674 milioni stanziati dal Governo, 418 vanno alle regioni e province autonome del Centro-Nord e i restanti 256 milioni al Mezzogiorno. L’utilizzo e il riparto di tali somme saranno definiti con accordi quadro da stipulare nelle regioni e province autonome d’intesa con le parti sociali.

Nel frattempo, l’INPS con messaggio n.16356, ha fornito alle sedi territoriali le modalità di acquisizione e gestione delle domande di intervento in deroga. I datori di lavoro con sede in un’unica Regione potranno presentare il modello, per ogni unità produttiva interessata, all’INPS tramite la Regione o, in alcuni casi, tramite la Direzione Regionale del Lavoro. Sulla base del provvedimento di autorizzazione trasmesso all’INPS dalla Regione, le sedi territoriali autorizzeranno la presentazione.
Nel caso di imprese localizzate in più Regioni, occorre presentare, entro 25 giorni dalla fine del periodo di paga in corso nella settimana in cui inizia la sospensione o la riduzione dell’orario di lavoro, la domanda di intervento in deroga al Ministero del Lavoro.

In caso di accoglimento, verrà emanato un Decreto Interministeriale e le imprese coinvolte dovranno comunque presentare domanda all’INPS per ogni unità produttiva interessata. In attesa del provvedimento, è data la facoltà all’INPS, se richiesto, di anticipare il pagamento direttamente al lavoratore.

(Fonte Il Sole 24 Ore)