« Indietro
26.062018

Contratti a termine, non una rivoluzione ma un make up (Italia Oggi, 26 giugno 2018)

Contratti a termine al restyling. Una proroga in meno, dalle attuali cinque a quattro comunque nel rispetto della durata massima di 36 mesi, e più tempo per ricorrere al giudice. Sono queste le due principali novità di riforma previste dalla bozza di decreto dignità in materia di lavoro a termine. Previste ancora novità per le agenzie di lavoro e per il contratto di somministrazione, nonché l’introduzione del divieto di delocalizzazione alle imprese che fruiscono di incentivi e agevolazioni pubblici.