« Indietro
11.012010

Comunicazione Unica

Dall’ 1 aprile 2010 sarà operativa ed obbligatoria la Comunicazione Unica, che dovrà essere utilizzata per tutti gli adempimenti riguardanti l’Agenzia delle Entrate, l’INPS, l’INAIL e le Camere di Commercio.

Dall’ 1 aprile 2010 sarà operativa ed obbligatoria la Comunicazione Unica, che dovrà essere utilizzata per tutti gli adempimenti riguardanti l’Agenzia delle Entrate, l’INPS, l’INAIL e le Camere di Commercio.

La Comunicazione Unica è stata introdotta dall’art. 9 del DL n. 7/07, con l’intento di snellire le pratiche burocratiche necessarie per l’apertura di un impresa: tutti gli adempimenti, infatti, possono essere assolti rivolgendosi al registro delle imprese, che provvederà poi ad inviare i dati agli enti interessati.

Il Dpcm del 6 maggio 2009 ha completato l’iter legislativo, fissando l’entrata in vigore della Comunicazione Unica al 1 ottobre 2009 e prevedendo contestualmente un semestre di sperimentazione (che terminerà appunto l’ 1 aprile 2010, data di entrata in vigore in via definitiva).

Con la comunicazione Unica si potrà:

1)     richiedere il codice fiscale e la partita Iva;

2)     aprire la posizione assicurativa presso l’Inail;

3)     chiedere l’iscrizione all’Inps dei dipendenti o dei lavoratori autonomi;

4)     chiedere l’iscrizione al registro delle imprese tenuto dalle camere di commercio;

5)     effettuare eventuali variazioni e cessazioni.

(Fonte Il Sole 24 Ore)