« Indietro
09.092009

Comunicazione all’INAIL degli infortuni di un giorno, denunce sospese.

in INAIL

Con una circolare del Ministero del Lavoro diffusa ieri, è stato sospeso l’obbligo di comunicare, a fini statistici, all’INAIL i dati sugli infortuni sul lavoro che comportano l’assenza dal lavoro di almeno un giorno, in attesa di un decreto ministeriale che dovrà fissarne la procedura attuativa.

Con una circolare del Ministero del Lavoro diffusa ieri, è stato sospeso l’obbligo di comunicare, a fini statistici, all’INAIL i dati sugli infortuni sul lavoro che comportano l’assenza dal lavoro di almeno un giorno, in attesa di un decreto ministeriale che dovrà fissarne la procedura attuativa.

Si segnala, inoltre, che, a seguito di proteste connesse a difficoltà nell’accesso al sistema informatico, oggi l’INAIL dovrebbe comunicare la proroga del termine per l’invio del nominativo del responsabile dei lavoratori per la sicurezza (RLS).

Infine, è probabile che permangano in vigore solo per alcune settimane alcune norme destinate a mutare (come quella della data certa sul Documento di Valutazione dei rischi), ad assumere contenuti più precisi (come l’onere di valutare lo stress lavoro correlato) o, addirittura, ad essere abolite (come il divieto di visite preassuntive).

(Fonte Il Sole 24 Ore)