« Indietro
02.052011

Accordi aziendali di secondo livello

I contratti collettivi aziendali hanno come funzione principale quella di fissare regole uniformi a cui il datore di lavoro e i lavoratori coinvolti si dovranno attenere, utilizzando però un meccanismo che consente di adattare norme di carattere generale a situazioni specifiche che rispondano alle reali necessità delle singole realtà.

I contratti collettivi aziendali hanno come funzione principale quella di fissare regole uniformi a cui il datore di lavoro e i lavoratori coinvolti si dovranno attenere, utilizzando però un meccanismo che consente di adattare norme di carattere generale a situazioni specifiche che rispondano alle reali necessità delle singole realtà. Alla contrattazione aziendale è poi affidato il compito di regolamentare le materie ad essa delegate dal contratto nazionale e dalla legge, che non abbiano già formato oggetto di accordo in altri livelli di contrattazione. Peraltro, al fine di stimolare la stipula di accordi, la legge e la contrattazione nazionale hanno previsto che particolari incentivi (fiscali e previdenziali) siano legati all’esistenza di una contrattazione collettiva decentrata e hanno introdotto elementi di garanzia retributiva erogati ai lavoratori dipendenti da aziende prive di contrattazione aziendale.

 

(Fonte il Sole 24 Ore)